Seppur nel momento in cui stiamo sviluppando Il nostro progetto, l’amministrazione comunale ha appaltato lavori di parziale intervento di ripristino del marciapiede del lungomare San Marco, questo non ci fa cambiare idea sui nostri obiettivi, ovvero sia di migliorarne la funzionalità come luogo di aggregazione della collettività residente e non, sia di valorizzare la zona come centro di balneazione adeguatamente attrezzato. L’idea parte dalla riorganizzazione della viabilità carrabile e pedonale, inserendo peraltro una pista ciclabile, e garantendo una soluzione di continuità tra strada e spiaggia attraverso la creazione di punti cerniera, in corrispondenza di piazze o luoghi panoramici privilegiati.

Vogliamo dare maggiore impatto all’immagine paesaggistica, già di per sé bellissima, attraverso un opportuno uso del verde, il ricorso ad un particolare trattamento della pavimentazione che dalla strada si protende verso il mare ed un adeguato studio degli elementi di arredo urbano. L’intervento si configura con una sezione stradale rinnovata nella geometria e nei materiali ed arricchita, come già detto, con la dotazione di elementi di arredo urbano (panchine, cestini gettacarte, dissuasori di transito, ecc.). Lo scopo è quello di rendere San Marco “un centro cittadino” dinamico, vitale e moderno, con spazi e strutture necessarie ad un ordinato sviluppo delle relazioni sociali.

Abbiamo pensato alla realizzazione di un nuovo percorso-passeggiata che inizierà dalla foce Testene, con un ponte di collegamento ciclo-pedonale con il quartiere Lido Azzurro, per poi ampliarsi in uno spazio fronte mare che copre un’area demaniale, punto di scarico di un percorso vallivo e non utilizzata ai fini della balneazione. Un intervento ambizioso, ma che potrà dare maggiore impulso alle attività produttive dell’area in ogni stagione, anche grazie all’organizzazione mirata di eventi.

Tra gli interventi rientra, senza dubbio, la sistemazione di piazza Gallo con il suo parcheggio, con la realizzazione di un’area attrezzata, per i giochi dei bambini, nel verde pubblico, ed una piccola e funzionale struttura edilizia da destinare a posto di polizia urbana, posto di Primo Soccorso, bagni pubblici ed info-point.

Il progetto complessivo si articola, dunque, nei seguenti punti:

a) potenziamento del sistema della viabilità esistente al fine di garantire un miglioramento della fruibilità di questa importante risorsa turistica della Città di Agropoli;

b) realizzazione di una pista ciclo-pedonale, che non interferirà con la viabilità per gli autoveicoli, delimitata da dissuasori e pavimentata con materiali innovativi;

c) l’area, data la sua centralità, sarà adeguatamente illuminata e dotata di un sistema di arredo urbano moderno e funzionale;

d) potenziamento del sistema di segnaletica verticale ed orizzontale per dare ordine e decoro;

e) potenziamento aree di parcheggio attrezzate per la ricezione dei turisti: ciò consentirà di allontanare le auto dagli habitat prioritari presenti sul lungomare nel periodo di alta stagione estiva e migliorerà la qualità ambientale della zona grazie ad un adeguato decongestionamento del traffico veicolare; prevediamo, in tal senso, la creazione di un luogo di interscambio tra mezzo privato e mezzo pubblico in modo da consentire l’accesso ad un elevato numero di fruitori, riducendo la presenza di vettori di mobilità privata nel centro città;

f) nel percorso pedonale si ristrutturerà e completerà il marciapiede esistente con tutti gli accorgimenti atti a rimuovere le barriere architettoniche esistenti e l’attuale discontinuità.

Il progetto è un work in progress poiché potrà diventare definitivo solo dopo averlo condiviso con i cittadini e con gli operatori economici dell’area: la nostra idea di miglioramento si sostanzia nel confronto e nel dialogo costruttivo tra le parti interessate al cambiamento e al rinnovamento.

Lavoreremo insieme su una priorità comune: dare valore alla bellezza del nostro lungomare per esaltarla al massimo delle sue potenzialità e custodirla come un dono prezioso. Chiunque passeggi sul nostro lungomare deve avere negli occhi pulizia, ordine, decoro, servizi di qualità, opportunità e bellezza.