La parola d’ordine è migliorare la qualità della vita e la qualità dell’aria, rendendo ancora più bella e fruibile la Nostra Bellissima Città.

E’ intenzione della coalizione, con candidato Sindaco Massimo La Porta, promuovere la mobilità sostenibile ed il progetto di Agropoli Green.

Con l’apporto di giovani tecnici della nostra Città, abbiamo pensato e progettato un piano di realizzazione di piste ciclabili e di percorsi ciclo-pedonali che saranno un’ulteriore opportunità di sviluppo turistico e di miglioramento della fruizione del nostro territorio.

Realizzeremo diverse piste ciclabili e vari percorsi pedonali protetti, ed in tal modo, i turisti avranno la possibilità di vivere un’esperienza meravigliosa. Renderemo i nostri luoghi più belli, più fruibili e più attrattivi, garantendo la possibilità ai i tour operator di creare pacchetti turistici tali da attrarre ad Agropoli turisti nazionali ed internazionali.

Le piste ciclabili e pedonali che abbiamo progettato garantiranno il collegamento tra i vari luoghi del nostro territorio. Un turista potrà passeggiare/pedalare nei pressi del lungomare, ed in sicurezza e spensieratezza, raggiungere la Piazza ed il Castello o raggiungere le nostre aree verdi di Trentova.

Nella progettazione abbiamo pensato ad un arredo urbano nuovo, più bello ed in linea con il concept green che andrà a completare i percorsi ciclo-pedonali, conferendo anche un tocco di ulteriore fascino ai nostri stupendi luoghi.

Il progetto è basato sulla mobilità lenta, sulla mobilità sostenibile, sull’idea di muoversi nella nostra città, in modo sicuro e piacevole, sulla riduzione delle emissioni di co2 e polveri sottili.

Vivere e frequentare Agropoli 360 giorni l’anno, significa renderla fruibile in sicurezza e con formula green, al fine di soddisfare i turisti ed i Nostri cittadini.

I nostri figli hanno il diritto di vedere e di vivere un posto più sicuro e soprattutto più green, e noi siamo pronti ad accompagnare la Nostra Città verso una destinazione più sicura e più green: DESTINAZIONE AGROPOLI.